Collegio 2018-06-22T11:40:48+00:00

Il Collegio

Nel centro di Roma scompaiono tante attività storiche. Spariscono botteghe di artigiani e glorie del passato. Ma non sempre. Accade che imprenditori appassionati decidano di preservare e dare continuità ad attività familiari che risalgono all’inizio del secolo scorso.

La Famiglia Santarelli, forte di una tradizione più che centenaria nel Vino, ha deciso di riproporre, in chiave attuale, lo storico “Vini & Olii” di Piazza Capranica, rispettando l’atmosfera della vecchia Vineria del Novecento. Nasce così “Collegio”, un progetto che ha radici lontane. Il nome deriva dall’attigua Via del Collegio Capranica, dove, al civico 41, si trovava la sede legale della Ditta “Berardino Santarelli & Figli”, dalla quale tutto ebbe inizio.

La storica Vineria di Piazza Capranica diventa così un luogo fortemente distintivo, dove fermarsi per degustare piatti della Tradizione Romana e di Amatrice, abbinati a Vini selezionati e Cocktail d’Autore.

La Storia

Negli anni Venti la Ditta Berardino Santarelli & Figli, fondata in Amatrice nel 1914, pioniera nella vendita di Vini & Liquori in bottiglia di selezionate etichette italiane ed estere, rilevava la Ditta Grifoni (1860) e, successivamente, apriva a Roma numerosi “Negozi di Vendita”, partendo da quello principale di Piazza Capranica (si veda Listino storico del 1935).

Dopo quasi cento anni, l’antico “Vini & Olii” torna a vita nuova, all’insegna della tradizione e della passione mercantile dell’epoca.

Il Progetto Architettonico

Recupero è la parola d’ordine che ha guidato il progetto di restauro architettonico, ispirato al “Vini & Olii” degli Anni Trenta.

Materiali autentici: ferro, legno e cuoio, linee essenziali, eleganza sobria ed accogliente. La ristrutturazione restituisce al Cliente il fascino della prima bottega, ospitata all’interno dell’antico Palazzo Capranica, fatto costruire dal Cardinale Domenico Capranica nel 1451.

Il ns. obiettivo è stato quello di preservare l’atmosfera di un tempo, attraverso un accurato restauro della struttura tardo rinascimentale, caratterizzata da imponenti archi di rinforzo del Settecento. Sono state riproposte le scaffalature in ferro, come usava un tempo, per la sistemazione delle bottiglie, all’interno delle due grandi sale, che affacciano direttamente su Piazza Capranica attraverso le vetrine originali in ferro battuto dell’epoca.
Già dall’ingresso, nella prima sala, l’Ospite viene attratto dall’imponente Banco ad angolo, realizzato in legname di recupero e marmo rosso di Verona, circondato dalle bottigliere, dai tavoli in rovere, le sedute in cuoio, i grandi specchi che esaltano volte e capitelli. Questo è il cuore di “Collegio”.

Nella seconda sala, ancora tavoli e divani, ma soprattutto il “chiosco” della Gastronomia: basta guardarlo per sentire salire l’appetito e immaginare un mondo di antiche pietanze ritrovate.

Le due sale accolgono circa 70 coperti. Per eventi privati è possibile ospitare fino a 45 coperti in ciascuna delle due sale.

Siamo in attesa di poter realizzare il dehor esterno affacciato su piazza Capranica, già famoso luogo di mercato di “barozzari” e “barilari” per la vendita del vino all’ingrosso, nel Settecento.

“Collegio” aderisce alla prestigiosa “Associazione Negozi Storici di Eccellenza” di Roma.

06/69940992

info@collegioroma.com